Live Sicilia

Etna

Il Vulcano è tornato a dare spettacolo


Articolo letto 442 volte

VOTA
0/5
0 voti

Catania, eruzioni, etna, istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, spettacolo, vulcano, Cronaca
Un'intensa e spettacolare attivita' esplosiva di tipo stromboliano sta interessando l'area sommitale dell'Etna. La nuova fase eruttiva interessa le fratture che si sono aperte alla base del cratere di Sud-Est il 13 maggio scorso.

Secondo gli esperti dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Catania non ci sono pero' pericoli per cose o persone.

L'attivita' e' andata crescendo nel pomeriggio di ieri, in concomitanza con un aumento del tremore vulcanico registrato dalle 17 circa. Durante la notte tra ieri ed oggi erano ben osservabili anche dalle basse pendici del vulcano forti esplosioni stromboliane dalla fessura eruttiva ed erano ben udibili (fino alla costa) le detonazioni associate alle esplosioni. Questa notevole attivita' esplosiva e' stata ben marcata dal tremore vulcanico che da poche ore sta gradualmente diminuendo di ampiezza, mentre non si e' osservata nessuna progressione verso le basse quote dei fronti lavici piu' avanzati che continuano ad essere alimentati da vigorosi trabocchi lavici che pero' dopo alcune ore perdono la capacità di avanzamento e tendono a fermarsi per lasciare il posto a nuovi flussi lavici provenienti dalle quote piu' elevate.