Live Sicilia

Racket a Palermo

Ritratta le accuse agli estortori,
ora è indagato per falsa testimonianza


Articolo letto 586 volte

VOTA
0/5
0 voti

accuse, estorsori, falsa testimonianza, indagati, mafia, palermo, pizzo, salvatore lo piccolo, sandro lo piccolo, Cronaca
Doveva essere fra gli imprenditori che hanno riconosciuto i propri estortori ma, una volta in aula, ha ritrattato le accuse.

Adesso è stato iscritto nel registro degli indagati per falsa testimonianza. Si tratta del titolare di una discoteca di Palermo che nei mesi scorsi aveva confermato alla polizia di aver pagato il ''pizzo'' agli esattori dei boss Salvatore e Sandro Lo Piccolo, indicando anche l'esattore che riscuoteva le somme di denaro. In seguito, però, l'imprenditore ha tirato indietro le accuse. Durante il confronto svoltosi nell'aula bunker dell'Ucciardone con gli indagati per estorsione, l'uomo ha infatti ritrattato.