Live Sicilia

La Nannini in concerto a Ragusa

La rocker senese sul palco
il 26 agosto allo stadio Salvaggio


Articolo letto 495 volte

VOTA
0/5
0 voti

concerto, gianna nannini, ragusa, salvaggio, Cultura e Spettacolo
 Saranno i trent’anni di carriera di Gianna Nannini impressi sul maxischermo, letti in sequenza da una voce fuori campo e scanditi in coro, l’uno dopo l’altro, dal pubblico, a dar inizio al GIANNA LIVE estate 2008 in Sicilia. A Ragusa, la “signora del rock italiano”, coinvolgerà il pubblico con quasi due ore di spettacolo ed energia pura. Dopo il successo dell’opera rock su Pia dei Tolomei e dell’album “Pia come la canto io”, sull’onda del trionfo sanremese di “Colpo di fulmine”, la stagione della rocker senese non mostra cedimenti. È di quest’anno infatti la pubblicazione del doppio cd - disco di diamante - “GIANNABEST” che raccoglie i suoi intramontabili successi, assieme a tre inediti. Già dal primo brano d’apertura “Mosca Cieca”, al quale è ispirato il nuovo logo impresso ai due lati del palco, la Nannini esorterà i numerosissimi fans che hanno già acquistato il biglietto per l'esibizione ragusana a cantare coi lei. La cantante è accompagnata sul palco da sei musicisti: il tedesco Stephan Ebn alle tastiere, Hans Maahn al basso, l’accattivante americano Thomas Lang alla batteria, Giacomo Castellano e Davide Ferrario alla chitarra, Davide Tagliapietra, direttore artistico del tour. La pantera da palcoscenico si esibirà in tantissime vesti: canterà, suonerà il violino, la chitarra e il pianoforte con il giovane musicista padovano Davide Ferrario in delle dolcissime ballad come “Sorridi”, “Oh Marinaio”, “Notti senza cuore”. Momenti clou della serata saranno quelli con “Radio Baccano”, mixata con le musiche e le immagini di “In Italia” di Fabri Fibra e la serie dei successi più famosi: “I Maschi”, “Bello impossibile” e “Meravigliosa creatura”. Nelle altre tappe il concerto si è chiuso con “Un giorno disumano” e “Notti Magiche”: chissà cosa prevederà la scaletta ragusana.

J.T.