Live Sicilia

Enna

Cena con banconote false
arrestato nella sua abitazione


Articolo letto 3.648 volte

VOTA
0/5
0 voti

arresti domiciliari, banconote, enna, false, perquisizione, polizia, Cronaca
Aveva gustato la sua cena, pagando il conto con una banconota falsa da 50 euro e, una volta avuto il resto, si è allontanato dal locale, tornando a casa. E’ accaduto ieri in un noto ristorante in via Roma, nel centro di Enna.

Il gestore accortosi della dubbia autenticità della banconota ha avvertito la polizia che si è messa sulle tracce di Giuseppe Scialfa, già noto alle forze dell’ordine, che è stato raggiunto nella sua abitazione, nel centro di Enna. Gli agenti hanno perquisito la casa, trovando nel portafogli di Scialfa un’altra banconota falsa, che era messa a parte dal resto dei soldi contenuti nel borsello. La banconote, come la precedente, è stata sequestrata e l’uomo è stato arrestato per truffa aggravata e per aver speso banconote contraffatte. L’autorità giudiziaria ha disposto gli arresti domiciliari per il 49enne di Enna.