Live Sicilia

Archeologia

Ritrovato a Messina
rostro romano
del 240 a.C.


Articolo letto 784 volte

VOTA
0/5
0 voti

acqualadroni, guardia costiera, messina, nave, reperto, romana, rostro, sovrintendenza, Cultura e Spettacolo
Importante ritrovamento archeologico a Messina. Un sub della Guardia Costiera ha individuato in mare, in localita' Acqualadroni, il rostro di una nave romana risalente al 240 a.C.

Il sub ha subito avvertito la capitaneria di Porto che avviera' nel primo pomeriggio le operazioni di recupero con la collaborazione della Sovrintendenza ai Beni Culturali. Si tratta del sesto ritrovamento del genere al mondo, l'ultimo rostro era stato ritrovato lo scorso giugno al largo delle isole Egadi.