Live Sicilia

Palermo

Uccise la moglie,
condannato a 12 anni


Articolo letto 702 volte

VOTA
0/5
0 voti

condanna, figli, palermo, reclusione, tradimento, uxoricidio, Cronaca
 Vincenzo De Simone, di 40 anni, e' stato condannato a 12 anni di reclusione per uxoricidio dal gup del tribunale di Palermo. L'uomo, portiere di uno stabile in via Emerico Amari, nel capoluogo siciliano, il 5 novembre scorso uccise la moglie, Teresa Lipari, di 32 anni, perche' aveva scoperto che lo tradiva con il cognato.

Il pubbico ministero aveva chiesto la condanna a 18 anni. De Simone, secondo quanto riporta il Giornale di Sicilia oggi in edicola, e' stato processato con il rito abbreviato e gli sono state riconosciute le attenuanti. Inoltre e' stato condannato a pagare anche 60 mila euro, a titolo di provvisionale, ai familiari della vittima che si sono costituiti parte civile ed ai suoi tre figli, ora affidati ai nonni.