Live Sicilia

Spettacolo

La moda sposa l'arte
a Salemi
E al comune chiama
Anna Falchi


Articolo letto 477 volte

VOTA
0/5
0 voti

anna falchi, arte, Fai, marella ferrera, salemi, sicilia, vittorio sgarbi, Cultura e Spettacolo


Nei saloni del castello arabo-normanno di Salemi (Tp), si è svolta domenica uan serata di moda arte e storia in tableaux vivants ricchi di suggestioni visive e scenografiche ideati dalla stilista Marella Ferrera.

La creazione artistica dell'abito diventa solo il pretesto per richiamare alla memoria la storia e l'arte della Sicilia. L'incasso della serata è stato devoluto al Fai (Fondo per l'ambiente italiano). Alla serata, oltre a Vittorio Sgarbi e alla stilista Marella Ferrera, erano presenti rappresentanti politici e istituzionali regionali. Intanto continua con successo l'iniziativa dell'eclettico sindaco di Salemi. Al centralino del comune è arrivata una telefonata: "Pronto, sono Anna Falchi, vorrei acquistare un immobile a un euro nel centro storico di Salemi". Dall'altra parte l'impiegato del Comune che credeva si trattasse di uno scherzo ha risposto: "Ma mi faccia il piacere" e ha chiuso la conversazione. Ma a telefonare era davvero Anna Falchi che, dopo il presidente dell'Inter Massimo Moratti e il ministro Gianfranco Rotondi, ha scelto di aderire all'iniziativa lanciata dal sindaco Vittorio Sgarbi. Tra gli interessati a compare una casa a Salemi a un euro, a patto di restaurarla, ci sarebbe anche Lucio Dalla.