Live Sicilia

Scienza

A Palermo
un nuovo osservatorio
astronomico


Articolo letto 612 volte

VOTA
0/5
0 voti

dipartimento di chimica, inaugurazione, la specola, le vie dei tesori, orto botanico, osservatorio economico, palazzo reale, palermo, ricercatori, Cultura e Spettacolo
Un nuovo osservatorio astronomico a Palermo, per guardare le stelle e scoprire, con la guida dei ricercatori, i segreti dei cielo. La "Specola" si inaugura domani, alle 20.30, al dipartimento di Matematica e applicazioni dell'Universita', nell'ambito della terza edizione de "Le Vie dei tesori", la manifestazione culturale promossa dall'Ateneo palermitano.

A partire dalle 21 e fino alle 24, su prenotazione, dalla terrazza di via Archirafi 34, i visitatori a occhio nudo potranno osservare le principali costellazioni attraverso un puntatore laser. Con il telescopio sara' possibile vedere il pianeta Giove con i satelliti scoperti da Galileo e il pianeta Urano. L'assenza della Luna favorira' la visione di alcuni oggetti deboli: la nebulosa anulare nella costellazione della Lira, distante piu' di mille anni luce, e l'ammasso globulare di Messier 13, distante piu' di 25 mila anni luce. Ma per gli appassionati di astronomia domani sara' una giornata tutta da godere: verra' aperto gratuitamente alle visite anche il Museo della Specola di Palazzo Reale, museo dello storico osservatorio astronomico della citta', (dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18, su prenotazione), mentre i ragazzi potranno cimentarsi all'Orto Botanico in un laboratorio condotto dai ricercatori del dipartimento di Scienze fisiche e matematiche per costruire da zero, in due ore, un telescopio e uno spettroscopio (su prenotazione alle 10, alle 12 e alle 15, anche domenica). Spazio anche agli appassionati di robot: dopo i mondiali in Giappone, per i cagnolini-calciatori, creature del dipartimento di Ingegneria informatica dell'Ateneo, e' arrivato il momento della sfida piu' attesa: giocare e vincere in casa. Domani all'Orto Botanico alle 10 e alle 17, domenica alle 12 e alle 16, anziche' Totti e Amauri
a rincorrere il pallone sara' l'ultima frontiera della tecnologia (ingresso senza prenotazione). Ma per coloro che al calcio preferiscono le visite turistiche, ci sara' una guida turistica d'eccezione, "Robotanic", a portare in giro i visitatori tra i viali dell'Orto Botanico mostrando alberi e curiosita' (domani e domenica alle 10, alle 12, alle 16, alle 18, su prenotazione). E ancora, per tutti coloro che vogliono sentirsi Harry Potter ma con gli strumenti della scienza, torna quest'anno la "Magia della chimica", uno show che si snoda tra bagliori, fumi ed esplosioni realizzato dai tre dipartimenti di Chimica dell'Ateneo (domani alle 10 e alle 20, domenica alle 10 e alle 18, senza prenotazione). Per informazioni e prenotazioni gli interessati possono telefonare al numero 199.446150 (lunedi'-venerdi', dalle 9 alle 19). Sito www.leviedeitesori.it.