Live Sicilia

Università

"Vie dei tesori",
in 4 mila all'Orto Botanico


Articolo letto 546 volte

VOTA
0/5
0 voti

dipartimenti, disegna la città, le vie dei tesori, manifestazione, orto botanico, università, visitatori, Cronaca
Cinque ore sotto le stelle tra sperimentazioni, incontri, dimostrazioni al microscopio. Oltre quattromila visitatori, dalle 21 all'una di notte, hanno gremito ieri i viali dell'Orto Botanico di Palermo per la "Notte dei ricercatori", la kermesse che ha aperto "Le Vie dei tesori", manifestazione promossa dall'ateneo cittadino.

Famiglie, ragazzi, curiosi hanno attraversato i trenta padiglioni allestiti da altrettanti dipartimenti dell'Universita' curiosando tra provette, prove di ingorghi stradali, osservazioni delle stelle, teche di insetti, simulazioni di vulcani in eruzione. Oggi e domani ancora tanti appuntamenti, tutti gratuiti, per il primo fine settimana della manifestazione, dedicato interamente alla Scienza e alla Ricerca. Domani molte iniziative all'Orto Botanico sono dedicate ai piu' giovani: per chi vuole cimentarsi nella costruzione di un telescopio, ecco i laboratori di ottica e astronomia per ragazzi, curati dai ricercatori del dipartimento di Scienze fisiche e astronomiche (alle 10, alle 12, alle 15, prenotazioni sul posto).
Per i bambini che invece vogliono progettare una citta' a loro misura, ecco il laboratori di urbanistica "Disegna la citta'" curati dai ricercatori del dipartimento Citta' e territorio (alle 11 e alle 12, prenotazioni sul posto). E ancora i due show sul palco centrale, con duecento posti disponibili, a ingresso libero: alle 10 e alle 18 "La magia della chimica", spettacolo didattico tra ampolle, fumi e reazioni; alle 12 e alle 16 la partita tra robot calciatori, per chi alle prodezze dei goleador in carne e ossa volesse preferire per una domenica quelle degli assi della tecnologia.
E ancora, domani, dalle 9 alle 18.30 un tuffo nel verde tra i viali di Agraria, in viale delle Scienze, per la mostra di alberi da frutto siciliani, con prove di assaggio e test in laboratorio.
Alle 20, ancora all'Orto Botanico, "un caso di ricettazione", simulazione di un processo a cura del dipartimento di Discipline processualpenalistiche: al centro della storia, due ex conviventi, un garage, una bicicletta rubata (ingresso libero, 200 posti).
Domani, infine, sono aperti sette musei e collezioni scientifiche e due laboratori: libero, senza prenotazione, dalle 10 alle 20, il Museo Gemmellaro, con la preziosa collezione di fossili, le sale dedicate alla donna del Paleolitico, Thea; quelle con gli elefanti preistorici.