Live Sicilia

Palermo

Picchiava e derubava negozianti,
arrestato a 16 anni


Articolo letto 399 volte

VOTA
0/5
0 voti

arresto, brancaccio, custodia cautelare, minore, polizia, rapina, rapina aggravata, Cronaca
La polizia ha arrestato, nel quartiere di Brancaccio, un minorenne di 16 anni, D.M.S, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale per i Minorenni di Palermo Antonio Napoli, su richiesta del pm Francesca Lo Verso, poiché responsabile, in concorso, di rapina aggravata e tentata rapina aggravata ai danni di due esercizi commerciali.

Il ragazzo, nonostante la sua giovane età, ha un curriculum criminale da fare invidia a criminali ben più incalliti. Il 20 agosto scorso, in compagnia di altri due complici, metteva a segno una rapina ai danni della farmacia Mandalà in via Villagrazia, che fruttava un bottino di 250 euro. Il ragazzo, armato di un grosso coltello minacciava clienti e personale, mentre un secondo complice arraffava il bottino e il terzo complice oltre a fare da palo teneva aperta la porta elettrica della farmacia. Pochi giorni dopo, il 2 settembre, il minorenne, sempre armato del grosso coltello, insieme ad un complice faceva irruzione in un phone center di Corso Vittorio Emanuele. Stavolta a causa dell'imprevista reazione del gestore la rapina falliva, ma lo stesso veniva malmenato ripetutamente. Le indagini dei poliziotti del commissariato Oreto-Stazione, che si sono avvalse anche dei filmati degli impianti di videosorveglianza, hanno permesso di giungere al minore, già conosciuto dalle forze dell'ordine per altri episodi analoghi. Sono in corso le indagini per risalire agli altri due complici del minore.