Live Sicilia

Isola dei famosi

Prima nomination per Mariagrazia
Settimana sfortunata per la saccense


Articolo letto 431 volte

VOTA
0/5
0 voti

isola dei famosi, maria grazia maniscalco, nomination, rai due, vip, Cultura e Spettacolo
Alla fine è arrivata. Prima nomination e settimana di passione per la saccense all’Isola Maria Grazia Maniscalco. Il vento di tempesta dell’Honduras ha portato anche un bel carico di critiche per la piccola studentessa. È il suo momento più difficile.

Anche perché con lei al televoto c’è il rivale del primo giorno. L’isolano più sgradito: quel Carlo Capponi, bidello dai modi estrosi, con cui Maria Grazia ha litigato fin dall’inizio della sua avventura. In quei giorni, però, tutti erano con lei. I compagni “non famosi” cacciavano via Carlo nell’isola dei vip. E mal ne sopportavano gesti e parole.

Ora, in appena dieci giorni, tutto appare rovesciato. Maria Grazia comincia ad essere indigesta. Ai famosi soprattutto: tutti, tranne Wladimir Luxuria, l’hanno nominata. Il metro e mezzo di peperoncino adesso brucia. Gira già lo sgradevole appellativo di “nana malefica”.
Nel prime time di ieri, poi, Maria Grazia ha dovuto respingere le critiche piovutole addosso sul suo atteggiamento nei confronti della “guest star” giunta sull’Isola per una settimana: Valeria Marini.
Impietose, sullo schermo, le immagini in cui la saccense, osservando la soubrette lavarsi i capelli commenta: “Io l'affogo!”. E rivolgendosi alla bionda da lontano: “Io non ti sto guardando per ammirazione, ma perché in questo momento vorrei ucciderti”.
Un’antipatia immediata, visto che persino le “grazie” della Marini sono state oggetto degli strali della giovane isolana: “Per me è brutta, è un pò riuscita male”.
Ma che la settimana fosse “sfortunata”, s’era compreso già nei giorni precedenti. La prova leader, disputata su una barchetta sospinta da un mare molto agitato, provoca a Maria Grazia un brutto infortunio alla schiena. Una botta, che costringe la squadra a rinviare la prova e obbliga la siciliana a sottoporsi alle cure di un medico locale che la trattiene per qualche ora in osservazione. Poi la ragazza si riprende: “È tutto a posto”, dice.

Ma “a posto”, per la verità, c’è solo la schiena. Il gioco invece non va affatto bene. Maria Grazia è in nomination. Il mezzo metro di peperoncino che prima piaceva a tutti, ora non piace più a nessuno tra i compagni di gioco. Accusata di essere “troppo vera” e poco diplomatica quando esterna le sue opinioni, e additata come “falsa” quando ritorna sui suoi passi a proposito di Valeria Marini: “Le critiche si riferivano solo ai primi giorni”, dice in trasmissione, beccandosi nuove critiche e fischi. Adesso la Marini è andata via. Forse, dalla prossima settimana, il ricordo della “vamp” sarà simile a quello di una “trappola” nella quale la piccola psicologa è cascata. Per risalire, adesso, non le resta che il filo del telefono.