Live Sicilia

Palermo

In atelier
la creatività è rosa


Articolo letto 494 volte

VOTA
0/5
0 voti

colore, Contemporary Female Creativity, enrica mannari, giglio, happy books, mostra itinerante, Pink Attitude, rosa, Cultura e Spettacolo, Libri


Le giovani donne oggi? Sono nipoti del femminismo, figlie dell’individualismo, che vivono in piena consapevolezza di se stesse e della loro forza. Tante quelle che, come eterne Peter Pan (ma dotate di un fascino e di un’eleganza tutta al femminile), non vogliono crescere o che non  cresceranno mai. Un colore che le rappresenti? Il rosa. Tutt’altro che tinta da femminucce.

“Il rosa ci rappresenta. Non è solo un colore, ma un’attitude ovvero un’attitudine, un'inclinazione, un modo di pensare, uno stile di vita” – spiega Enrica Mannari, grafica, designer, artista, oltre che ideatrice del “movimento” e curatrice del volume “Pink Attitude, Contemporary Female Creativity”, edito da Happy Books e presentato al pubblico da oggi fino al 18 Ottobre presso il fashion store Giglio di Palermo (Via Libertà 44) -“Il simbolo del progetto è un cuore rosa con dentro un teschio: rosa è ingannevole romanticismo con in più un tocco di decadenza, glamour, erotismo”.
La mostra itinerante Pink Attitude Tour Exhibition, curata dall’agenzia Underscore.biz, si concentra sulla creatività di 23 artiste/designer internazionali che operano nell’ambito della Lowbrow Art, conosciuta anche con il nome di Surrealismo Pop, un movimento artistico nato alla fine degli anni Settanta nell’area di Los Angeles negli ambienti che ruotano attorno alle riviste di fumetti underground, alla musica punk e ad altre sottoculture californiane: le opere hanno solitamente soggetti figurativi, spesso caricaturali e sono caratterizzate dall’uso di colori forti e da una accentuata decoratività. Mijn Schatje, Marguerite Sauvage, Anneli Ollander e la stessa Enrica Mannari, artista nota con il nome di Pink Sublime, hanno realizzato diversi pannelli con tecniche differenti (dalla fotografia alla digital art, dal compositing all’acrylic paint, dal collage alla scultura, dagli acquarelli dall’ink drawing…) riproponendo le immagini contenute nel libro, in vendita nei bookshop specializzati e on line (su www.pinkattitude.net tutte le info).
Reduci della presentazione del libro e della mostra a Roma il 5 giugno scorso (a cui hanno partecipato attori e personalità della moda come Luca Argentero, Maria Sole Tognazzi, Carolina Crescentini, Michela Quattrociocche) e ad Helsinky, dove il colosso degli occhiali Luxottica ha sposato l’iniziativa con il lancio della nuova linea Vogue, porteranno il tour molte città Italiane e straniere. Prima tra queste, appunto Palermo, dove il noto Luxury Store Giglio si è tinto di rosa : “Ho trovato l’iniziativa entusiasmante – spiega il titolare del gruppo Giglio, Giuseppe Giglio – perché credo fermamente che oggi la moda sia arte e cultura.”

Nuovi linguaggi artistici e il modo più diffuso di essere donna oggi: ironica, creativa, sospesa tra bene e male, un po’ principessa un po’ assassina.