Live Sicilia

Nel Palermitano

Bagheria, morto il pensionato
ferito a colpi di pistola,
per il nipote omicidio volontario


Articolo letto 661 volte

VOTA
0/5
0 voti

Antonino Tripoli, bagheria, Domenico Gargano, nipote, omicidio volontario, pistola, Cronaca
E' morto all'alba Antonino Tripoli, il pensionato di Bagheria, alle porte di Palermo, ferito a copi di pistola il 4 ottobre scorso. L'uomo si era risvegliato dal coma in cui versava e ha indicato nel nipote il suo killer. Ora la posizione di Domenico Gargano si aggrava in omicidio volontario.

L'episodio è avvenuto due settimane fa in via Mulino a Bagheria. Il 60enne è stato raggiunto da 4 colpi di pistola al volto. Ricoverato d'urgenza al "Civico" di Palermo, ha subito numerosi interventi chirurici. Al risveglio dal coma, aveva confessato che a fare fuoco era stato il nipote, Domenico Gargano. Dietro il gesto contrasti fra i due familiari su questioni patrimoniali secondo la ricostruzione degli inquirenti.