Live Sicilia

Vittime di mafia

Destinato a studenti siciliani
bene confiscato a Milano


Articolo letto 488 volte

VOTA
0/5
0 voti

appartamento, bando, buccinasco, milano, siciliani, studenti, uso abitativo gratuito, vittime di mafia, Cronaca
Un appartamento confiscato alla mafia nel Comune di Buccinasco (Milano) sarà destinato a tre studenti universitari siciliani, familiari di vittime di mafia, del terrorismo o di altre forme di criminalità organizzata. Lo prevede il bando predisposto dall’”Ufficio speciale per la solidarietà alle vittime del crimine organizzato e delle criminalità mafiosa” dell’assessorato regionale per la Famiglia, le Politiche sociali e le Autonomie locali.

“L’appartamento si trova in via Indipendenza – spiega l’assessore regionale per la Famiglia, Francesco Scoma – e dopo essere stato confiscato alla mafia e trasferito al patrimonio del comune di Buccinasco verrà adibito all’uso abitativo gratuito a favore di tre studenti universitari siciliani familiari di vittime della mafia, del terrorismo o di altre forme di criminalità organizzata, residenti in Sicilia e che frequentano le università Milanesi”.
Il bando prevede che per poter usufruire dell’appartamento gli studenti debbano possedere i seguenti requisiti: essere residenti in Sicilia; essere familiari di vittime del terrorismo, della mafia, della criminalità organizzata (riconosciute ai sensi della Legge 13 agosto 1980 n. 466 e successive modificazioni); in subordine essere figli del personale delle forze armate, delle forze dell’ordine o della polizia municipale deceduto nell’espletamento del servizio; essere iscritti ad un corso di laurea presso un ateneo di Milano; non avere condanne penali e procedimenti penali a carico.
Gli interessati potranno avanzare istanza in carta libera indirizzata al Comune di Buccinasco (MI), via Roma n° 2, 20090 Buccinasco (MI). Altre informazioni si possono ottenere telefonando allo 0245797301 (oppure via fax allo 0245797340). L’appartamento potrà essere visionato previo contatto con il comune.
Inoltre ulteriori chiarimenti si potranno richiedere all’ Ufficio per la solidarietà alle vittime del crimine organizzato e della criminalità mafiosa della Regione Siciliana (via Trinacria 34, 90100 Palermo, tel. 0917074448; e-mail: ufficio.vittime.mafia@regione.sicilia.it).
All’istanza, tra gli altri, dovranno essere allegati: l’attestazione rilasciata dalla Prefettura di residenza o dal Ministero dell’Interno ove si evince che il soggetto è familiare di vittima del terrorismo o della mafia o della criminalità organizzata o figlio di personale delle forze armate, delle forze dell’ordine o della polizia municipale deceduto nell’espletamento del servizio; certificato attestante l’iscrizione in un ateneo di Milano; copia della dichiarazione dei redditi del nucleo familiare.

Per l’anno accademico in corso la selezione per l’assegnazione dell’appartamento sarà effettuata fra coloro che faranno richiesta al comune entro il 15/11/2008.