Live Sicilia

Pollina (Pa)

"Falsificava i dati dell'autovelox",
indagato comandante
di polizia municiale


Articolo letto 582 volte

VOTA
0/5
0 voti

abuso d'ufficio, autovelox, carabinieri, codice della strada, comandante vigili urbani, falsi, falsità ideologica, indagato, pollina, verbali, Cronaca
I Carabinieri hanno notificato stamattina un provvedimento cautelare di obbligo di dimora nel Comune di Palermo al comandante della Polizia Municipale di Pollina, emesso dal Gip del Tribunale di Termini Imerese, surichiesta della Procura. L'indagine, durata circa due anni, fa riferimento "a decine di verbali al Codice della Strada, di cui la maggior parte per eccesso di velocita' rilevata da apparecchiatura autovelox".

"Da qui - spiegano i carabinieri - gli inquirenti potevano accertare che, spesso, il comandante dei Vigili Urbani falsificava i verbali di contestazione, alterando, per difetto, la velocita' del veicolo riportata sul documento o, addirittura, altre volte consentiva il pagamento in misura ridotta delle relative sanzioni pecuniarie, omettendo di decurtare i punti dalle patenti degli automobilisti sanzionati ed archiviando poi la pratica". L'indagato deve rispondere di di falsita' ideologica e abuso d'ufficio.