Live Sicilia

Palermo

Renato Profili in aula dai carabinieri
Disposto accompagnamento coattivo
per l'ex prefetto di Palermo


Articolo letto 676 volte

VOTA
0/5
0 voti

accompagnamento coattivo, assest development, carabinieri, centro commerciale, ex prefetto, ipermercato, mafia, renato profili, tribunale, villabate, Cronaca
Renato Profili, ex prefetto del capoluogo siciliano, sarà costretto a presentarsi in tribunale accompagnato dai carabinieri. I giudici della terza sezione del Tribunale di Palermo hanno disposto l'accompagnamento coattivo di Profili. L’ex-prefetto, che avrebbe dovuto deporre come teste della difesa in un processo di mafia, non si è presentato in aula per la terza volta consecutiva, senza oltretutto addurre giustificazioni. Il dibattimento in questione è quello relativo agli interessi delle cosche sulla realizzazione dell'ipermercato di Villabate. Imputato, tra gli altri, Paolo Pierfrancesco Marussig, il titolare della Assest Development, ditta che avrebbe dovuto partecipare al progetto del centro commerciale.