Live Sicilia

In rete

Silvana Zamparini
e le Rosanero Girls


Articolo letto 801 volte

VOTA
0/5
0 voti

maurizio, palermo, rosanerogirls, silvana zamparini, tifosi, Cronaca
Persona sensibile, dolce e ricca di umiltà oltre che tifosa sfegatata dei colori rosanero. Così posso descrivere in breve Silvana. Già proprio così... la Silvana che porta il cognome Zamparini, figlia del nostro Presidente. Già solo a nominare questo cognome, fa pensare chissà che, e  alcuni possono anche dare dei giudizi affrettati basandosi sul denaro che gira intorno alla famiglia friulana, gli aerei, le auto, le aziende, ma quando si conosce una della famiglia, tutto appare diversamente da quanto immaginato in un primo momento. Ho avuto il piacere di conoscere e far conoscere Silvana a tanti tifosi palermitani e devo dire con piacere che tutti, all'unanimità, abbiamo avuto la stessa impressione, Lalla e' una di noi!!

Tanti ormai sanno che fra me e lei si è consolidata una vera e propria amicizia..rafforzata da una passione comune: Il Palermo! Ci sentiamo spesso durante il giorno e oltre alle tante opinioni sul Palermo, ormai ci confidiamo anche delle cose personali a confermare che il nostro rapporto va oltre l'essere tifose. Io come tanti altri, spero che un giorno lei possa prendere le redini della nostra U.S. Città di Palermo, nel caso in cui il suo Papà Maurizio dovesse lasciare per un motivo o un altro la presidenza,  ma anche in questo lei non smentisce mai la sua umiltà, ci ha sempre detto che non se la sentirebbe di prendersi questa responsabilità che per lei va oltre le sue capacità e abitudini. Anche perché, essendo mamma di tre bambini piccoli, preferisce (giustamente)  dedicare il suo tempo a questi ultimi, o alla sua azienda agricola sita nelle Marche che cura con tanto amore e dedizione. Lei è anche molto abile in cucina, infatti parte del suo tempo libero lo dedica ai dolci e in particolare alle torte, di queste ne ho viste parecchie, di ogni forma e geometria, (lei è anche architetto) e conservo con me le tante foto che le ritraggono una più bella dell'altra. Una cultura, quella di fare i dolci, che a quanto mi ha detto le venne trasmessa dalla sua nonna sin da piccola. Una famiglia, la loro, molto unita e compatta nelle tradizioni, ad eguagliare caratterialmente le famiglie siciliane. Quando entro' a far parte della nostra comunità (www.rosanerogirls.it) ci leggeva soltanto, non se la sentiva di scrivere in quanto si imbarazzava del fatto che fosse la figlia del presidente, ma poi mi confidò che ci seguiva da mesi e apprezzava il nostro modo di proporci verso il prossimo e verso la nostra Palermo e il Palermo, comprendendo sin da subito che eravamo una comunità pacifica e tranquilla. In breve riuscì a convincerla, dicendole che doveva essere se stessa, ed il fatto che fosse la figlia del presidente della nostra squadra non doveva imbarazzarla più di tanto. Così un giorno apparve il suo primo scritto sul nostro "Muro Rosanero", e tutti insieme nella comunità decidemmo di darle il titolo di webmaster onoraria. Lei ne rimase entusiasta, era felice come una bambina. Una tifosa speciale, Silvana, infatti, al contrario degli altri figli del presidente, è più affascinata dal mondo rosanero ed ormai non c'è una sola partita che perde. Quando può, segue anche il nostro Palermo in trasferta, e questo è il dato che più mi fa sentire orgogliosa di lei. In contemporanea con le partite, quando è presente allo stadio o a casa davanti alla TV, mi chiama anche al cellulare per commentare il tutto, insomma gioiamo e soffriamo insieme per questo Palermo. Lei è una persona, come ho già detto, molto passionale e istintiva, (un po' come il padre) non ha preso molto bene la sconfitta con la Fiorentina. Era molto risentita per l'episodio di Gilardino che, toccando la palla con le mani, ha fatto gol a nostro sfavore, quindi a suo giudizio ma anche a mio, questo ha compromesso tutta la gara restante. Ma comunque, come dice Lalla, ci ripaghiamo con quella che abbiamo vinto meritatamente a Torino contro la Juventus, dove Silvana era anche presente in tribuna e ad ogni nostro gol abbiamo gioito in diretta telefonica. Anche mercoledì sarà presente a Lecce e, calcolando il fatto che porta sempre fortuna ai rosanero, ci aspettiamo una bella vittoria, o al massimo un pareggio, che può pure starci con i nostri amati gemelli!
FORZA PALERMO

di Melissa Catanzaro