Live Sicilia

Nel catanese

Pestato e ridotto in fin di vita,
arrestato un diciannovenne


Articolo letto 410 volte

VOTA
0/5
0 voti

aggressori, arrestato, carabinieri, denunciato, fratture, militari, pestaggio, pestato, sangue, Cronaca
 Un ragazzo di 18 anni e' stato pestato da due balordi mentre si trovava nei pressi di un  bar, a Santa Maria di Licodia, in provincia di Catania. In manette e' finito A.G., 19 anni, di Adrano, mentre e' stato denunciato il sedicenne che si trovava in sua compagnia.

Gli aggressori, dopo avere picchiato il giovane per futili motivi, si sono allontanati a bordo di una utilitaria di colore viola. Scattato l'allarme, sul posto sono giunti i carabinieri che hanno avviato le ricerche. L'auto e' stata individuata dopo pochi minuti davanti ad un pub ed i due giovani, che erano a bordo, avevano ancora i vestiti imbrattati di sangue ed anche le mani. I militari hanno accertato che entrambi avevano gia' creato problemi in altri punti della citta' ad altre persone, sempre davanti a luoghi di pubblico ritrovo, fino ad arrivare al pestaggio, scaturito da futili motivi. Il ragazzo aggredito e' stato ricoverato in prognosi riservata presso il reparto di chirurgia del locale ospedale. Ha riportato fratture alla faccia ed al setto nasale.