Live Sicilia

Crisi finanziaria

L'Amia è un colabrodo
Pronto l'aumento della Tarsu


Articolo letto 425 volte

VOTA
0/5
0 voti

amia, Sergio Pollicita, tarsu, tassa rifiuti, Politica


Il sistema è vecchio, non piace, ma funziona. Ed è l'unico meccanismo certo che consente il recupero di risorse, quando ce n'è bisogno. Occorrono quarantasei milioni pronta cassa per salvare l'Amia dai rovesci finanziari che l'attanagliano. La soluzione? Un nuovo “salasso” sulla tassa per i rifiuti. L'asticella salirebbe già dal 2009, con aumenti fra il trenta e il cinquanta per cento.

Vale la pena di ricordare che la tariffa era stata già aumentata del 75 per cento, appena un'anno fa. Non si tratta più di una semplice ipotesi di scuola, già ventilata da tempo. Il capo di gabinetto del sindaco, Sergio Pollicita – come riferisce il “Giornale di Sicilia” - ha illustrato ai sindacati il piano industruale che prevederebbe il rincaro della Tarsu. Si aspettano, ansiosamemte, segnali da Palazzo delle Aquile o da Villa Niscemi, ma l'anticipazione di Pollicita non era certo campata in aria.