Live Sicilia

Eventi

Unesco, "Giornata
mondiale della filosofia"
da oggi a Palermo


Articolo letto 748 volte

VOTA
0/5
0 voti

Andrea Riccardi, angelino alfano, dichiarazione universale, diritti e potere, diritti umani, filosofi, filosofia, fondazione banco di sicilia, Francesco Paolo Casavola, giornata mondiale, Giovanni Puglisi, Koichiro Matsuura, palermo, tavole rotonde, unesco, Cultura e Spettacolo
Tutto pronto per l'edizione 2008 della Giornata Mondiale della Filosofia promossa dall'Unesco, in programma a Palermo, giovedì e venerdì prossimi. Il tema dell'edizione di quest'anno, "Diritti e potere", è stato voluto per celebrare il 60mo anniversario della Dichiarazione Universale per i Diritti Umani.

Contemporaneamente, altre iniziative si terranno nelle sedi Unesco di tutto il mondo. Per l'occasione, nel capoluogo siciliano sarà presente il direttore generale dell'Unesco, Koichiro Matsuura, oltre ad alcuni fra i maggiori filosofi del nostro tempo provenienti da 22 Paesi di tutti i continenti (in particolare, Stati Uniti, Cina, Paesi Africani) che, nel corso di diverse tavole rotonde, si confronteranno sul tema "Diritti e potere" insieme ad una sessantina di speaker, scelti fra giornalisti, docenti universitari, studiosi di scienze sociali e diplomatici di tutto il mondo.
Ad ospitare la Giornata mondiale della Filosofia sarà la Fondazione Banco di Sicilia, presieduta da Giovanni Puglisi, che è anche presidente della Commissione nazionale italiana per l'Unesco.

La cerimonia di apertura si svolgerà giovedì prossimo, a partire dalle 17, nella sede della Società Siciliana per la Storia Patria, in piazza San Domenico: all'introduzione di Giovanni Puglisi, seguiranno gli interventi del ministro della Giustizia, Angelino Alfano, e del professor William McBride, presidente della Federazione internazionale delle Società di filosofia (FISP). Quindi, il discorso inaugurale del direttore generale dell'Unesco, Koichiro Matsuura.
La cerimonia d'inaugurazione si concluderà con le lectiones magistrales del professor Francesco Paolo Casavola, presidente emerito della Corte Costituzionale e presidente del Comitato nazionale di bioetica, e del professor Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant'Egidio.

Dieci le tavole rotonde in programma.La chiusura della manifestazione è in programma per venerdì 21, alle 18, a Palazzo Butera. L'incontro, presieduto dall'ambasciatore delegato permanente d'Italia presso l'Unesco, Giuseppe Moscato, vedrà la partecipazione di Olabiyi Babalola Joseph Yai, presidente del Consiglio esecutivo dell'Unesco. Le conclusioni saranno affidate a Giovanni Puglisi. Tra gli eventi collaterali, giovedì, alle 10.30, a Villa Zito (in via Libertà, 52) l'amministratore delegato di Unicredit Group, Alessandro Profumo, terrà una conferenza sul tema: "Finanza ed economia, un circolo virtuoso".