Live Sicilia

Targhe alterne a Palermo

Ottanta vigili in campo
ce la faranno?


Articolo letto 633 volte

VOTA
0/5
0 voti

automobilisti, diego cammarata, lsu, nunzio purpura, ottanta, palermo, targhe alterne, trasgressioni, vigili, zone a traffico limitato, ztl, Cronaca
Piano di pattuglia pronto per i vigili di Palermo che da lunedì sorveglieranno i varchi di accesso alle zone a traffico limitato per il via alle targhe alterne. Nunzio Purpura, comandante della polizia municipale, schiera circa 160 uomini distribuiti su due turni: i primi 80 inizieranno a vigilare sugli automobilisti alle 7 e si andrà avanti per tutto il giorno fino alle 20,30. A questi si aggiungerà qualche unità già in servizio all’interno del perimetro che oltre ai normali controlli sul territorio avrà un occhio di riguardo sulle trasgressioni all’ordinanza del sindaco Diego Cammarata.

A due a due i caschi bianchi presidieranno i varchi e le zone di collegamento esterne all’area, mentre una pattuglia in moto li affiancherà nell’impresa di contenere eventuali comportamenti indisciplinati e l’ignoranza di chi non risiede in città e non conosce le nuove direttive sul traffico. Il perimetro della zona sorvegliata è stato suddiviso dal comando in cinque settori: la parte del leone la farà la zona compresa tra via Bonello, piazza principe di Camporeale fino a piazza Sturzo, dove saranno schierati 20 agenti, anche se alcuni saranno sempre impegnati per il controllo dei gas di scarico. Saranno invece appena in 12 a presidiare la zona che va da corso Vittorio Emanuele a corso Tukory. Non va meglio nel perimetro da via Notarbartolo a viale Lazio dove ci saranno 14 agenti. In 18 controlleranno la zona che va da viale Lazio a piazza De Gasperi e in 16 nella zona compresa tra via Empedocle Restivo, viale Libertà e via Croce rossa.



Se il numero complessivo dei vigili destinati al controllo sembra alto se si guarda l’estensione del territorio e la loro distribuzione parrà, invece, esiguo. Intanto nell’attesa di accogliere nel corpo gli Lsu da stabilizzare, Purpura dovrà cavarsela con gli uomini di sempre, con qualche unità aggiuntiva.