Live Sicilia

Confindustria Palermo

Marcello Cacace eletto presidente
dei giovani imprenditori


Articolo letto 2.922 volte

VOTA
5/5
3 voti

agr.e.s., agrumi, Antonella Ingrassia, Antonio Spinnato, Caterina Di Chiara, confindustria, confindustria palermo, Daniele Giordano, Dario Costanzo, Economia, Fabio Lo Bianco, Giada D'Agostino, giovani imprenditori, Luigi Rizzolo, marcello cacace, Marcello Guajana, nino salerno, Pietro La Duca, Economia
Marcello Cacace è il nuovo presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Palermo: e' stato eletto ieri, in tarda serata, dall'assemblea. Presidente e amministratore delegato dell'Agr.e.s., azienda leader nel settore della trasformazione industriale di agrumi, Cacace ha 39 anni, si è laureato ad Hartford negli Stati Uniti in Science of Business Administration. Sarà il presidente dei Giovani per il prossimo triennio. Insieme con lui è stato il Consiglio direttivo degli Industriali juniores di Palermo, ne fanno parte: Dario Costanzo, Giada D'Agostino, Caterina Di Chiara, Daniele Giordano, Marcello Guajana, Antonella Ingrassia, Pietro La Duca, Fabio Lo Bianco, Luigi Rizzolo, Antonio Spinnato.

Congratulazioni e auguri per l'incarico sono arrivati a Cacace da parte del presidente di Confindustria Palermo, Nino Salerno.
Legalità, sviluppo tra le priorità' del programma del nuovo presidente dei Giovani, che subentra a Margherita Tomasello. "Le ultime congiunture e i disastri finanziari internazionali meritano profonde riflessioni - ha detto Cacace - . Il sistema economico e produttivo della regione e del Paese sta cambiando, noi Giovani non possiamo permettere che i registi e gli attori di questo cambiamento siano solo i politici e le istituzioni".

"Confindustria - aggiunge Cacace - rappresenta la più grande organizzazione di rappresentanza e tutela dell'industria italiana e il Gruppo Giovani ne rappresenta il futuro e la base propulsiva per l'impresa e per l'economia del domani".