Live Sicilia

L'insaziabile

A Ragusa un pasto da Sultano


Articolo letto 793 volte

VOTA
0/5
0 voti

angelo di stafano, carta vini, ciccio sultano, cuoco, gourmet, pranzo, ristorante, siciliano, Extra
Il Paradiso sulla terra? Esiste esiste. Almeno per i gourmet. Quelli che si “sanno accontentare” di toccare la felicità con piatti di altissima qualità. Il Paradiso versione terrestre ha la forma di un ristorante a pochi passi dall'imponente duomo barocco di Ragusa Ibla. Per l'appunto si chiama Duomo ed è il regno di Ciccio Sultano. Tralasciamo stelle, stellette, galloni, punteggi di cui lo chef di questo scrigno di sapori si fregia.

Per molti è il miglior cuoco siciliano. Non vogliamo avere questa pretesa nel giudicaro ma certamente Ciccio Sultano ci ha proposto un pranzo indimenticabile. Abbiamo dato una sbirciata al menu, siamo andati random, abbiamo guardato una voluminosa carta dei vini, ci siamo affidati ad un nettare abruzzese. Partenza in quarta con zuppa di patate, cipolla, taccole e gamberetti e uno strepitoso caviale asetra fresco da mangiare in un colpo solo su un cucchiaio con una fettina di pesce predatore e miele di corbezzolo e ricotta. E ancora la cicala cruda e miele alla rosa canina ricci e ricotta. Buonissima anche la gelatina di maiale. E siamo ancora gli antipasti. Sublime il polpo arrosto e totani con burrata di Andria, insalata di topinambur e arance. C'è pasta fresca al Duomo. E abbiamo scelto senza indugio gli spaghetti freschi con bottarga di tonno rosso, alici appena marinate e salsa al limone. Grande piatto nella sua semplicità. Buona ma forse un tantino al di sotto della media, la spatola, melenzana e canestrato con salsa a “picchi pacchi” ma abbiamo anche assaggiato un sapidissimo agnello siciliano in salsa fricassea e rosso del conte con sformato di finocchio gratinato. Per finire gelo di mandarino, crema di pasticcera alla zucca gialla e ganache al cioccolato bianco, madeleine farcita con crema al caffè e finocchio e gelato al cardamomo e la piccola pasticceria con praline e biscottini assolutamente all'altezza di questo pasto davvero super. Inutile dire che la ricerca spasmodica di Sultano per la materia prima di eccellente qualità dà i suoi frutti. Ma senza la sua tecnica tutto verrebbe sprecato. In sala Angelo Di Stefano amico e socio di Sultano offre un servizio di altissimo livello. Più che professionale soprattutto se paragonato agli standard medi siciliani. Si spendono circa 100-120 euro, senza vino. Un investimento per la felicità del vostro palato.

Voto 18.5/20

Duomo
via Bocchieri, 31
Ragusa Ibla
tel. 0932.651265
chiuso lunedì e domenica sera (nei mesi estivi anche domenica a pranzo).
Ferie: dieci giorni in gennaio, dieci a luglio e dieci a novembre.
Carte di credito: tutte
posteggio: no
provato il 9.12.07

di Fabrizio Carrera