Live Sicilia

Vigata

Montalbano sono...
Ma lo denudano


Articolo letto 712 volte

VOTA
0/5
0 voti

In quanti modi si può scolpire la statua del commissario Montalbano? Bè, per esempio gli artisti chiamati in causa l'hanno rappresentato in diversi modi: appoggiato a un lampione del corso principale di Vigata o a una balaustra sul mare o ancora a passeggio con "il cane di terracotta".

Sono in tutto nove, gli scultori che hanno presentato in queste ore, termine ultimo di consegna dei bozzetti, le proprie opere in miniatura per partecipare al Concorso artistico, indetto dal sindaco di Porto Empedocle, Calogero Firetto, per realizzare una statua dedicata al celebre commissario, Salvo Montalbano, protagonista dei gialli di Andrea Camilleri. Tra i monumenti in miniatura consegnati al primo cittadino, ne spicca uno in cui il commissario, con le sembianze dell'attore Luca Zingaretti, appare nudo. Si tratta di uno studio anatomico, dello scultore Lorenzo Reina di Santo Stefano di Quisquina. La statua – riferiscono le agenzie - ha suscitato perplessità tra i componenti dell'amministrazione comunale che sono propensi a ritenere progetto artistico un po' troppo azzardato. "Anche se - ha spiegato l'artista Lorenzo Reina - si parte sempre da un modellato anatomico per arrivare all'opera definitiva sul personaggio".