Live Sicilia

Rosolini

Tentano di uccidere connazionale
Arrestati due fratelli marocchini


Articolo letto 617 volte

VOTA
0/5
0 voti

arrestati, carabinieri, lavoro, marocchino, picchiato, rosolini, tentato omicidio, Cronaca
Due fratelli marocchini sono stati arrestati la scorsa notte a Rosolini (in provincia di Siracusa) dai carabinieri di Noto, con l'accusa di tentato omicidio. I due, secondo la prima ricostruzione degli investigatori, avrebbero picchiato con un bastone e ferito alla testa con un coltello un loro connazionale trentenne, coetaneo degli aggressori, dal quale si erano prima fatti consegnare circa 3 mila euro con la promessa di fargli ottenere un lavoro nei campi.