Live Sicilia

bagheria

Gioiellere rapito e rapinato
derubato di 200 mila euro in oro


Articolo letto 622 volte

VOTA
0/5
0 voti

acquasanta, bagagliaio, baucina, carabinieri, derubato, gioielli, indagini, minaccia, pistola, rappresentante, sp16, vittima, Cronaca
Un rappresentante di gioielli è stato derubato e poi rinchiuso nel bagagliaio della propria auto.

E' accaduto ieri, intorno alle 19, nei pressi del bivio Acquasanta, a Baucina, nel Palermitano. Tre malviventi, con il volto coperto da passamontagna, di cui uno armato di pistola, a bordo di una vettura della quale si sconosce modello, colore e targa, hanno bloccato una Ford Focus, con a bordo O.A., 45 anni, di Trabia (Pa). L'uomo, rappresentante di gioielli, sotto la minaccia dell'arma, è stato condotto con forza sulla strada provinciale 16.
Poi, dopo essere stato legato con nastro adesivo, è stato derubato di una borsa contenente oggetti in oro per un valore complessivo di 200.000 euro. Infine è stato chiuso nel bagagliaio della sua auto dai rapinatori che si sono dati alla fuga.

La vittima, dopo qualche minuto, è riuscita a divincolarsi ed a chiedere aiuto, telefonando con il proprio cellulare al 112. I carabinieri hanno così avviato le ricerche, che hanno portato alla individuazione dell'auto abbandonata, con all'interno il rappresentante di gioielli sequestrato, che così è stato liberato. Indagini sono in corso per ricostruire l'esatta dinamica dei fatti.