Live Sicilia

caro sindaco ti scrivo

I bimbi delle comunità alloggio consegnano il "carbone"
al sindaco Cammarata


Articolo letto 624 volte

VOTA
0/5
0 voti

befana, carbone, comunità alloggio, diego cammarata, incubo, la repubblica, lettera aperta, pagina pubblicitaria, sindaco, Cronaca
Hanno scelto una pagina pubblicitaria sul quotidiano La Repubblica. La fotina di un Babbo Natale triste e  una lettera al vetriolo per augurare buone feste speciali al sindaco di Palermo Diego Cammarata.

Mittente i bambini delle comunità alloggio di Palermo che danno del tu al sindaco e gli scrivono: "Sei la persona che dovrebbe prendersi cura di noi e impedire che qualcuno ci faccia del male, come un vero papà. Che il tuo Natale sia di serenità come quella che hai tolto a noi a chi ci accudisce; che la tua tavola di Natale sia ricca e abbondante di cose buone come quella che stavi togliendo anche a noi; che la tua casa sia calda e luminosa come quella che forse, per colpa tua, noi non avremo visto che ci taglieranno luce e gas". La lettera aperta si concluce con l'augurio che la Befana - scrivono i bambini - "non ti porti soltanto il carbone, perchè in fondo anche tu forse sia stato buono, anche se non sappiamo con chi e perchè". Infine i bimbi della comunità alloggio, con spiccata ironia, ringraziano Cammarata "perchè ci fai capire che l'orco cattivo non è un incubo ma per noi, e grazie a te, esiste ed esisterà ancora".