Live Sicilia

immigrazione

Altri 65 sbarchi a Lampedusa
Più di mille da Natale a oggi


Articolo letto 627 volte

VOTA
0/5
0 voti

barcone, capitaneria di porto, centro prima accoglienza, collasso, extracomunitari, gommone, gravidanza, guardia di finanza, immigrazione, lampedusa, marettimo, operazioni di soccorso, sbarco, segnalazioni, soccorso, trecento, Cronaca
Concluse le operazioni di soccorso di due imbarcazioni che erano state segnalate, stamane, a 50 miglia a sud di Lampedusa e al largo di Marettimo. Nella maggiore delle isole delle Pelagie sono sbarcati 65 clandestini, tra cui 10 donne in stato di gravidanza.

Mentre nell'isola dell'arcipelago delle Egadi, nel trapanese, sono giunti 10 immigrati, tutti uomini. Le operazioni di soccorso sono state coordinate dalla sala operativa della capitaneria di porto di Palermo.
Intanto, e' stato attivato il ponte aereo per trasferire gli immigrati giunti dal giorno di Natale a Lampedusa. Il centro di prima accoglienza dell'Isola e' al collasso. Ma nel pomeriggio e' partito uno solo dei due voli che erano stati programmati dalla Prefettura. Domani pomeriggio dovrebbero essere effettuati due voli.
L'ondata di sbarchi sembra destinata a non arrestarsi. Altre due segnalazioni sono giunte alla sala operativa della Capitaneria di porto di Palermo, che ha avviato le ricerche.

Oltre trecento extracomunitari sono giunti sull'isola tra ieri sera e stamani. Nella tarda serata di ieri e' approdato un gommone con a bordo 80 clandestini che era stato soccorso da una motovedetta della guardia di finanza, mentre stamani sono intervenute due motovedette della guardia costiera per intercettare un barcone con a bordo 247 persone, tra cui 15 donne, a 4-5 miglia a sud dall'isola. Altri due avvistamenti di barconi sono stati segnalati a 50 miglia a sud di Lampedusa e al largo dell'isola di Marettimo. Tra Natale e Santo Stefano, erano stati oltre mille gli immigrati giunti a Lampedusa.