Live Sicilia

Arte

A Salemi
"L'assurdo in mostra"


Articolo letto 690 volte

VOTA
0/5
0 voti

Installazioni di carta igienica, confetture al "punteruolo rosso", banane e un "morto di mala sanità". Sono alcune delle opere in mostra all’interno del Chiostro di Sant’Agostino nel centro storico di Salemi.

Un gruppo di artisti siciliani espone tele, sculture, foto e oggetti d’arte per "L’assurdo in mostra". Installazioni di carta igienica, collane realizzate con le mollette per stendere il bucato, una "natura morta" fatta di pizza e vino rosso, banane, foto digitali, un altare di San Giuseppe "incartato" e, tra le altre cose, anche un "morto di mala sanità", disegnato sul pavimento tra scatole di medicinali e garze insanguinate.

Tra le opere anche le tele di un giovane artista, Mauro Di Girolamo, che ha aperto il suo atelier a Salemi subito dopo l’elezione a sindaco di Vittorio Sgarbi. L’idea di questa provocazione è di Manuela Fileccia e Vito Campanelli, due degli artisti che espongono. Gli altri sono: Giampiero Liuzza, Giovanna Genco, Gioacchino Scimemi, Laura Gabriele, Fortunato Aleo, Katia Licari, Adriana Di Caprio, Giusy Vassallo, Daniela Rallo, Vito Trapani, Roberto Cannata, Claudia Sinacori, Leonardo Lombardo, Marco Rallo, Rosanna Sanfilippo

La mostra, organizzata dall’associazione "Xaipe" in collaborazione con il comune di Salemi, è a ingresso gratuito e rimarrà aperta fino a giovedì.