Live Sicilia

Era fuggito al blitz

Preso il capobanda
dei pusher di Tommaso Natale


Articolo letto 1.335 volte

VOTA
0/5
0 voti

carabinieri, Gaetano Mazza, spaccio, Tommaso Natale, Cronaca
Ero sfuggito al blitz che aveva portato in manette la sua banda dedita allo spaccio a Tommaso Natale, alla periferia ovest di Palermo. Ora anche colui che sarebbe il capo è stato arrestato.

Si tratta di Gaetano Mazza, 30 anni, del quartiere Marinella, scappato a bordo della sua Saab quando gli altri 6 giovani membri della banda venivano arrestati. Abbandonata l'auto e resosi irreperibile anche ai suoi parenti, è stato trovato mentre camminava a piedi nel quartiere di Tommaso Natale. Secondo i carabinieri sarebbe il coordinatore del gruppo che gestiva lo spaccio nel quartiere. Si informava periodicamente dell'andamento del commercio attraverso colloqui furtivi con gli altri membri a cui erano stati affidati specidici compiti. C'era chi nascondeva la droga nelle aiuole di un parco, chi si occupava di andare a prendere la droga per consegnarla a un altro complice, addetto alla vendita al dettaglio. Il gip ha convalidati gli arresti e Mazza si trova ora all'Ucciardone.