Live Sicilia

Atti osceni: parroco denunciato


Articolo letto 454 volte

VOTA
0/5
0 voti

palermo, Cronaca
Il parroco di una chiesa di Palermo è stato denunciato dalla polizia per atti osceni in luogo pubblico. Il sacerdote è stato fermato di notte da una volante e sorpreso in atteggiamenti intimi con un giovane di Palermo. La vicenda è avvenuta nei mesi scorsi, ma si è appresa solo adesso. L'indagine è stata tenuta riservata. Da oggi il sacerdote non è più il parroco della chiesa in cui da anni celebrava messa ed in cui insegnava il catechismo ai bambini. Inoltre, si è pure dimesso da insegnante di religione in uno dei licei più in vista del capoluogo siciliano. L'indagine era stata coordinata dalla Procura di Palermo, che dopo aver esaminato il rapporto della polizia ha segnalato i fatti al Provveditorato agli studi di Palermo, perché il parroco era un insegnante, e alla Curia, per via dei contatti che l'uomo aveva con i bambini del catechismo. La parrocchia in cui il prete diceva messa, nei mesi scorsi, è stata al centro di una polemica scaturita dal fatto che la vedova del mafioso Ignazio Salvo aveva regalato un confessionale alla chiesa in cui aveva fatto scrivere: "Dono di fede e d'amore in perpetua benedizione e memoria