Live Sicilia

Studioso palermitano
scopre falso storico del '600


Articolo letto 788 volte

VOTA
0/5
0 voti

abate vella, falsi storici, giorgio reres, matteo mandalà, palermo, seicento, Zapping
Lo studioso dell'Università di Palermo Matteo Mandalà ha scoperto che è falso un importante documento datato 1448 e in realtà realizzato nella metà del 1600 dall'arciprete di Mezzojuso Giorgio Reres, un personaggio che ricorda l'abate Vella di sciasciana memoria.

Il documento era stato considerato autentico per tre secoli e utilizzato per attestare il radicamento della comunità albanese nel comprensorio siciliano. La scoperta sarà presentata domani nel giorno di apertura del congresso internazionale "Falso e falsi".