Live Sicilia

Taormina, novità al festival
Ecco come cambia la rassegna


Articolo letto 350 volte

VOTA
0/5
0 voti

cinema, festival, taorimina, Teatro, Zapping
Si annuncia come una vera e propria rivoluzione l'edizione numero 55 del festival di Taormina, a cominciare dal nome stesso dell'evento che quest'anno si chiamerà "Taormina Film Fest in Sicilia". Una nuova formula, dunque, che prevede il coinvolgimento di tutta la regione. A dar maggior lustro al festival sarà anche la presenza in giuria di due grandi registi, entrambi candidati all'Oscar 2009 Laurent Cantet (palma d'oro all'ultimo festival di Cannes e una nomination per il miglior film straniero con "La classe") e Ari Folman (anche lui nominato per il miglior film straniero e vincitore del Golden Globe e del Cesar per "Valzer con Bashir".

Ma le sorprese non finiscono qui. Dopo l'Egitto e la Turchia, infatti, il Festival festeggerà come Ospite d'Onore la Francia, proiettando una rassegna di ben otto film contemporanei. Due importanti film nuovi al Teatro Antico e un Gran Galà Francia la sera del 19 giugno. L'attrice Dominique Sanda riceverà il prestigioso Taormina Arte Award.

Taormina, insomma, celebra la 55ª edizione del suo festival, che si svolgerà dal 13 al 20 giugno prossimi, con un radicale cambiamento. Con gli obiettivi di dare accesso al Festival a tutti i siciliani, di trovare più schermi per le proprie rassegne, di aumentare in modo esponenziale l'importanza e l'influenza del Festival, di offrire una serie di spunti per la stampa italiana ed internazionale e di incrementare il turismo di tutta la Regione, il Taormina Film Fest si allarga a tutta la Sicilia.

In contemporanea col festival-madre che si svolgerà a Taormina, una serie di rassegne speciali verranno proposte, insieme ad alcuni dei film in concorso, su grandi schermi all'aperto in altre città dislocate nell'isola, davanti a un pubblico di diverse migliaia di persone. In questo modo, molti dei film e degli ospiti di Taormina saranno coinvolti in un percorso itinerante che li vedrà fare tappa nelle citta' che parteciperanno alle attività programmate. Taormina, naturalmente, rimane il cuore del nuovo festival denominato ''Taormina Film Fest in Sicilia''.

La direzione artistica del Taormina Film Fest in Sicilia è affidata al capo critico cinematografico internazionale di 'The Hollywood Reporter' Deborah Young. ''Con l'espandere del festival in tutta la Sicilia -spiega la Young- Taormina Film Fest viene rilanciato con un enorme salto in avanti. La Direzione Artistica ringrazia la Giunta Regionale Siciliana che ha manifestato un significativo interessamento al rilancio del Festival insieme all'Assessore al Turismo, Giambattista Bufardeci e il Comitato Taormina Arte, composto dal Sindaco di Taormina, Mauro Passalacqua, del Presidente della Provincia di Messina, Nanni Ricevuto e dal Sindaco di Messina, Giuseppe Buzzanca, nonchè dal suo Segretario Generale, Ninni Panzera. Attraverso il loro indispensabile e paziente lavoro congiunto, il Festival infatti si presta ad affrontare un anno di grande rinnovamento'', aggiunge la Young.

I grandi ospiti, i film più spettacolari dalle majors statunitensi e i titoli selezionati per i tre concorsi Mediterranea, Oltre il Mediterraneo e Cortometraggi Siciliani saranno annunciati in corso d'opera. Confermate anche le nuove sezioni del festival: Campus Taormina, che diventa un appuntamento ancora più interattivo per i 400 studenti universitari che lo frequentano, e Spazio Taormina, dedicato a produttori, distributori e buyers del settore Industry. Nel giorno di apertura del festival verrà presentato al Teatro Antico il lungometraggio realizzato dal giornalista Antonello Sarno ''Taormina 55'', contenente immagini inedite del festival e dei suoi tanti protagonisti.