Live Sicilia

"Puccini off", al Massimo
un progetto per gli studenti


Articolo letto 466 volte

VOTA
0/5
0 voti

progetto, puccini, studenti, teatro massimo, Zapping
Negli ultimi anni il Teatro Massimo ha avviato e realizzato un importante progetto formativo. Per la prima volta nella storia del Teatro è stata realizzata una programmazione artistica interamente dedicata alla formazione di nuovo pubblico.
Creare il pubblico di domani è un’esigenza imprescindibile per una istituzione come il Teatro Massimo, che si prefigge di perseverare nell’impegno di intraprendere interventi di divulgazione proponendo e sviluppando una pedagogia musicale molto trascurata nel nostro sistema scolastico.
In quest’ottica è nato il progetto La scuola va al Massimo, un percorso di formazione all’ascolto che punta fortemente al rapporto coi giovani attraverso il mondo della scuola.
Proseguono così le iniziative del progetto “La Scuola va al Massimo” 2009: dopo il successo del Flauto Magico – al quale hanno partecipato oltre 6.500 bambini – debutta martedì 10 alle ore 11 presso la Sala Onu del Teatro Massimo “Puccini Off: un italiano alla conquista del mondo”, spettacolo di musica e video dedicato alla figura del celebre compositore e alla società italiana negli anni post-unitari.
«Giacomo Puccini» - sottolinea l'autore e regista dello spettacolo Francesco Micheli «è il compositore che ha saputo traghettare i fasti dell’antico melodramma nel secolo del cinema e della pop–music. Puccini nasce nel 1858 e poco dopo lui la nostra nazione. La storia di due giovani alla faticosa ma irresistibile conquista del mondo. È una romanzesca avventura i cui principali protagonisti sono santi eroi e navigatori. Dal terribile naufragio della Nave Sirio, all’ingiusto processo di Sacco e Vanzetti, dagli amori dei bohèmiens alla tratta degli schiavi, vi racconteremo la saga dell’eroina più romanzesca del Novecento: l’Italia».
Puccini Off è dedicato al pubblico più adulto, principalmente quello delle scuole superiori, ed ha per protagonisti l'attore Filippo Luna e i soprani Veronica Lima ed Elisabetta Giammanco. Le proiezioni fotografiche sono di Federica Parolini; il maestro al pianoforte è Giacomo Gati.
Alla replica di mercoledì 11 (ore 11,30) parteciperanno anche 18 studenti liceali parigini gemellati con il liceo classico Vittorio Emanuele II che a loro volta andranno successivamente in Francia.