Live Sicilia

Si insedia tavolo per i precari


Articolo letto 958 volte

VOTA
5/5
1 voto

agenzia per l'impiego, anci sicilia, andrea piraino, angelo fullone, armando caruso, ausl 7, cgil, cisl, claudio barone, consultivo, daniele ruisi, giovanni bologna, giuseppe di natale, incardona, ivan ciriminna, marcella gonzales, patrizia monterosso, precari, raffaele sanfratello, regione siciliana, sandra biasini, tavolo, tecnico, ugl, uil, Dal Palazzo
Si insedierà domani, martedì 10 marzo, alle 10,30, il tavolo tecnico per la stabiliazzazione dei precari per iniziativa dell'assessore al Lavoro, Carmelo Incardona, insieme al tavolo consultivo che vaglierà le soluzioni specifiche.

I componenti del tavolo tecnico sono sedici, tra dirigenti e funzionari dell'assessorato al Lavoro, rappresentanti sindacali e dell'associazione dei comuni che, a titolo gratuito, daranno un contributo per definire modalità e tempi per la soluzione del problema del precariato.

"Il presidente della Regione - dice l'assessore - ha fissato l'obiettivo della stabilizzazione, entro cinque anni, del precariato storico e dei lavoratori socialmente utili in forza all'amministrazione regionale. Un traguardo da raggiungere anche per una questione di giustizia nei confronti di persone che, da anni, ormai, sono utilizzate in una condizione di costante incertezza. Questo tavolo intende accompagnare e agevolare il percorso tracciato dal presidente, attraverso il confronto con sindacati ed esperti, per individuare procedure di stabilizzazione certe e coerenti con i vincoli normativi e con le esigenze del bilancio della Regione. Il tavolo dovrà concludere i suoi lavori entro il 31 luglio del 2009".

Il tavolo tecnico sarà presieduto dall'assessore. Ne fanno parte i dirigenti generali dei dipartimenti Formazione professionale, Patrizia Monterosso, e Lavoro, Giovanni Bologna, e dell'Agenzia per l'impiego, Rino Lo Nigro. Altri componenti: Antonio Sapienza dell'Agenzia per l'Impiego, Andrea Piraino dell'Anci Sicilia, Armando Caruso dell'Ausl 7, Giuseppe Di Natale e Raffaele Sanfratello della Cgil, Claudio Barone e Sandra Biasini della Uil, Ivan Ciriminna e Angelo Fullone della Cisl, Daniele Ruisi e Marcella Gonzales dell'Ugl. Del tavolo consultivo, fanno parte esperti e rappresentanti sindacali.