Live Sicilia

CRONACA

Assaltò due banche nel Trapanese. Individuato un palermitano 31enne


Articolo letto 520 volte

VOTA
0/5
0 voti

palermo, rapina, trapani, Le brevi
La polizia ha individuato un palermitano, sospettato di far parte della banda di rapinatori che lo scorso settembre assalto' due istituti di credito nel trapanese. Si tratta di Benedetto Basile, di 31 anni. L'uomo, che si trovava gia' in carcere, e' stato raggiunto da un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Marsala, Caterina Greco.
L'indagato e' ritenuto responsabile di due rapine aggravate commesse in concorso con ignoti, il 19 settembre scorso, a distanza di mezz'ora l'una dall'altra, nel trapanese, rispettivamente ai danni dell'istituto Bancario Credito Siciliano di Mazara del Vallo e dell'agenzia Credem di Marsala. La banda, composta da tre persone, due delle quali non ancora identificate, diede l'assalto al secondo istituto di credito, per compensare il magro bottino racimolato nel corso della prima rapina fruttata soltanto 10 euro. Nella seconda rapina il bottino fu di 13.000 euro circa.
Determinanti per l'identificazione del Basile sono state le riprese delle telecamere a circuito chiuso dei due istituti di credito.
Basile, gia' prima della notifica del provvedimento restrittivo, si trovava recluso presso la locale casa circondariale poiche' arrestato nell'ottobre scorso sempre per una rapina ai danni di un istituto di credito, ma questa volta a Castelbuono, nel palermitano.