Live Sicilia

L'assessore alla Sanità 

Cento medici indagati, Russo:
"Grazie alla Guardia di Finanza"


Articolo letto 516 volte

VOTA
0/5
0 voti

Aggiungi nuovo tag, alcamo, assessore, massimo russo, medici, operazione esculapio, palermo, regione, sanità, sicilia, trapani, Cronaca
“Ancora una volta rivolgo un sentito ringraziamento ai militari della Guardia di Finanza le cui indagini hanno offerto un altro piccolo spaccato della mala sanità che alligna in Sicilia e che va combattuta con impegno”.
Lo ha detto l’assessore regionale alla Sanità, Massimo Russo, a commento dell’operazione “Esculapio” che ha portato alla denuncia di oltre 100 medici della provincia di Trapani, accusati di avere prescritto medicinali a pazienti defunti da anni.
“Non è il primo caso che viene alla luce – ha continuato Russo - e purtroppo non sarà nemmeno l’ultimo. Queste operazioni rappresentano importanti tasselli che vanno a comporre il mosaico degli sprechi e del malaffare della sanità siciliana. Sto verificando se esiste la possibilità, una volta completato il percorso giudiziario, di estromettere dal sistema sanitario regionale tutti quegli operatori che con il loro pessimo esempio gettano discredito sull’intera categoria dei medici che invece va salvaguardata e valorizzata”.