Live Sicilia

Il senatore: "Non ho paura"

Testa di capretto a Vizzini
Un biglietto: "Stai zitto"


Articolo letto 430 volte

VOTA
0/5
0 voti

cosanostra, intimidazione, mafia, senatore vizzini, Cronaca
Una testa di capretto con alcuni proiettili conficcati è stata trovata in un pacco in piazzetta Bagnasco, a Palermo, nei pressi della segreteria politica del senatore Carlo Vizzini, di Forza Italia. Nel pacco è stato trovato anche un biglietto con scritto: "Cosa ci vuole a farti stare zitto". Immediato il commento del senatore: "Credo che questa vicenda nasca da un'attività concreta di antimafia non parolaia, che è stata quella dei provvedimenti portati avanti in Parlamento: dal carcere duro ai sequesti e alle confische. Io non ho paura".
"Proprio questa mattina riunendo il direttivo di MafiaContro, l'associazione che presiedo, che era stato già convocato, abbiamo deciso - ha aggiunto Vizzini - di andare avanti con manifestazioni pubbliche, proprio per dimostrare che questa è la nostra risposta oltre all'azione parlamentare".

Nei giorni scorsi il nome di Vizzini era stato associato alle dichiarazioni, poi smentite, di Ciancimino jr che indicava il senatore come uomo politico vicino agli affari illeciti del padre Vito.