Live Sicilia

Primo cittadino contro esponente di Idv

Chiese se Cammarata fosse in overdose
Sindaco vuole maxirisarcimento


Articolo letto 906 volte

VOTA
0/5
0 voti

cammarata, ferrandelli, overdose, palermo, risarcimento, sindaco, Cronaca
Diego Cammarata ha chiesto un risarcimento da un milione 550 mila euro al capogruppo di Italia dei Valori,  Fabrizio Ferrandelli, per aver chiesto, durante la seduta del consiglio comunale del 18 giugno 2008, se il primo cittadino palermitano fosse stato ricoverato in ospedale per overdose.
"Apprendo con soddisfazione - fa sapere Ferrandelli - che il Sindaco è perfettamente in grado di proporre querele ed azioni giudizarie nei confronti dei consiglieri di opposizione, mentre ignora la strada che porta al Tribunale quando si tratta di perseguire le condotte di falso in bilancio dei suoi amici Presidenti delle Municipalizzate (vedi Amia). In tale categoria - continua - rientra anche il suo difensore, Francesco Greco, attuale Presidente dell'Amg, che potrà dormire in futuro sonni tranquilli perché é pacifico che il suo cliente-sindaco non adirà mai le vie legali contro l'Amg, qualora necessario". "Se con questa azione - conclude l'esponente di Idv - Cammarata si propone di mettere il bavaglio ad un esponente dell'opposizione, rassicuro sin d'ora il Sindaco che proseguirò nel mio ruolo in modo intransigente, come ho sempre fatto".