Live Sicilia

Ieri sera la decisione

Salemi, Sgarbi ha sciolto le riserve:
il vicesindaco è Antonella Favuzza


Articolo letto 650 volte

VOTA
0/5
0 voti

favuzza, salemi, sgarbi, vicesindaco, Politica
Il sindaco di Salemi Vittorio Sgarbi ieri sera ha definito il nuovo assetto della giunta comunale. "In pieno accordo con la maggioranza consiliare - spiega - sentito l'assessore anziano Oliviero Toscani e gli altri componenti della giunta, ho sciolto le riserve sulla composizione dell'esecutivo con un rimpasto determinato dalle dimissioni circa un mese fa del Vice Sindaco Nino Scalisi". Vice Sindaco con delega all'attuazione del programma è Antonella Favuzza che fino a ieri ha ricoperto il ruolo di responsabile del Cerimoniale.
Entra in giunta l'avvocato Caterina Bivona, esperta del sindaco per gli Affari Legali. Avrà la delega al Bilancio e alle Finanze, alla Pubblica Istruzione, alla Famiglia e alle Politiche Comunitarie.
Conferma, con le rispettive deleghe, per gli assessori Oliviero Toscani (Creatività) e Giuseppe Ilardi (Lavori Pubblici, Sanità, Informatica).
Ridefinite le competenze di Vincenzo Lo Castro che mantiene la delega allo Sviluppo Economico e alle Attività Produttive, e quelle di Peter Glidewell che si occuperà di Cultura, Agricoltura e Turismo.
Usce dalla giunta l'assessore Bernardo Tortorici. Le sue deleghe (Urbanistica, Patrimonio e Centro Storico) saranno assunte ad interim dal sindaco. Tortorici andrà a ricoprire il ruolo di Capo di Gabinetto del Sindaco.
Il sindaco ha inoltre designato l'architetto Lucio Trizzino, siciliano trapiantato a Firenze, già direttore dei restauri dei Templi di Agrigento, del Duomo di Monreale e della Villa Romana del Casale, Alto Commissario per la ricostruzione e per l'adeguamento legislativo alle necessità del centro storico, e Umberto Montano, di Firenze, coordinatore del progetto "Case a 1 euro".