Live Sicilia

CRONACA

Palermo, fabbrica profumi falsi in una villa: maxisequestro


Articolo letto 805 volte

VOTA
0/5
0 voti

arresto, Cronaca, fabbrica, falsi, palermo, profumi, sicilia, villa, Le brevi
Una villa trasformata in una fabbrica di profumi di note marche, falsificate. La Guardia di Finanza ha scoperto alla periferia di Paterno' un attrezzato laboratorio dove si producevano e raffinavano fragranze ed essenze delle griffe piu' note e prestigiose. Oltre 300.000 pezzi, fra profumi, confezioni, etichette e boccette serigrafate, sono stati sottoposti a sequestro: La villa era sorvegliata da cani di grossa taglia. Il valore dei beni e dei macchinari sequestrati si aggira intorno ai 10 milioni di euro. Secondo le Fiamme gialle quella scoperta e' "una delle piu' complete e redditizie attivita' di contraffazione di profumi, in grado di contendersi il mercato con Napoli". La fabbrica era in grado, acquistando le materie prime dalla Spagna e da altri paesi della Comunita' Europea, di realizzare i profumi, ma anche il packaging e l'etichettatura finale per l'immissione del prodotto finito sul mercato nazionale.
L'operazione "Profumo sicuro" si e' conclusa con la denuncia dei due titolari della fabbrica per fabbricazione e commercializzazione di prodotti con segni falsi e mendaci.