Live Sicilia

CRONACA

Avviso a sindacalista Milazzo: appello con 200 firme al prefetto


Articolo letto 483 volte

VOTA
0/5
0 voti

appello, avviso questura palermo, cgil, pietro milazzo, prefetto, sindacati, Le brevi
PALERMO. Un appello con 200 firme in calce sarà presentato al prefetto di Palermo per chiedere la revoca dell'avviso orale notificato a fine settembre dalla questura al sindacalista della Cgil Pietro Milazzo in relazione alla sua partecipazione ad alcune manifestazioni in favore dei senzatetto, contro la guerra in Iraq, per chiedere le dimissioni dell'allora presidente della Regione, Salvatore Cuffaro.
"La misura, con cui la questura invitava Milazzo a "cambiare condotta" è stata subito contestata dai vertici della Cgil regionale e provinciale - si legge in una nota del sindacato - e da numerosi esponenti politici, della società civile e del mondo della cultura, ma senza risultati. La richiesta di revoca viene ora reiterata al prefetto, nei cui uffici si trova adesso l'avviso, con un appello che è un attestato di solidarietà verso il sindacalista e di riconoscimento del valore delle sue battaglie".
Tra i firmatari Rita Borsellino, padre Alex Zanotelli, Italo Tripi, Leoluca Orlando, Alessandra Siragusa, Giusto Catania, il comitato "Addio Pizzo", politici, consiglieri comunali, sindacalisti, esponenti della chiesa, giornalisti, rappresentanti dell'associazionismo e della società civile.