Live Sicilia

CRONACA

Palermo, ricettazione: sequestrata autofficina a Brancaccio


Articolo letto 1.432 volte

VOTA
0/5
0 voti

brancaccio, cronaca palermo, sequestro officina, Le brevi
PALERMO. La polizia ha denunciato due pregiudicati, C.D. di 39 anni, e M.D. di 33 anni, sorpresi in via Brancaccio, a
Palermo, a bordo di un carroattrezzi con due telai di auto senza targa. Dai controlli e' stato accertato che i due telai
appartenevano ad una Fiat Panda rubata il 2 marzo e ad una Smart rubata il 25 marzo.
Gli agenti hanno scoperto che il 33enne era dipendente di C.D., quest'ultimo proprietario di una officina nel quartiere
Brancaccio. All'interno del locale, nel corso di una perquisizione, sono stati trovati numerosi pezzi di ricambi auto di tutte le marche ma anche diverse parti meccaniche e di carrozzeria appartenenti a diverse tipologie di auto, parecchie
autoradio nonche' attrezzi idonei per la ripunzonatura dei telai e numerose carte di circolazione e certificati di proprieta' di veicoli di dubbia provenienza, tra i quali anche quelli della Fiat Panda trovata sul camion. I due, condotti presso gli uffici del Commissariato Brancaccio, sono stati denunciati per ricettazione. L'officina e tutto il materiale trovato all'interno sono stati posti sotto sequestro.