Live Sicilia

Palermo

Abusò per due anni di un'allieva 15enne
Maestro di ballo condannato a sei anni


Articolo letto 884 volte

VOTA
0/5
0 voti

abuso, condanna, palermo, violenza, Cronaca
Sentenza di condanna nei confronti di un maestro di ballo che per due anni ha abusato di una allieva. V.B., di 60 anni, era stato arrestato per violenza sessuale nell'aprile dello scorso anno dagli agenti della polizia giudiziaria in servizio alla Procura per i minorenni a seguito di un'ordinanza di custodia cautelare. Ieri l'uomo è stato condannato dal tribunale di Palermo, dopo una lunga camera di consiglio, alla pena di 6 anni e 6 mesi di reclusione, poi ridotta per il rito abbreviato, alle pene accessorie e al pagamento della provvisionale di 10.000 euro per ciascuna delle parti civili costituite in giudizio. La sentenza è stata emessa dal giudice Bruno Fasciana.
La triste storia si è consumata a Terrasini, in provincia di Palermo, dove il 60enne gestiva insieme alla figlia una scuola di ballo. La vittima, una quindicenne con la passione del ballo, secondo quanto accertato dagli investigatori, ha dovuto subire molestie, gravissimi atti sessuali ed angherie di ogni genere per due anni dal suo insegnante. Questi, dopo avere abilmente circuito la minore, avrebbe approffitato dei momenti in cui i due rimanevano da soli molestandola, dapprima con frasi allusive, poi con richieste esplicite sino alle vere e proprie violenze sessuali, minacciandola anche di morte e inducendola in una condizione psicologica di vera e propria sudditanza.
La ragazza ha subito in silenzio per anni gli abusi, riuscendo poi a chiedere aiuto in forma anonima al Telefono Azzurro che ha inviato la segnalazione alla Procura dei minori. Le successive indagini hanno permesso l'emissione del provvedimento restrittivo.