Live Sicilia

Europee, accordo con Storace

Lombardo si butta a Destra


Articolo letto 586 volte

VOTA
0/5
0 voti

accordo, elezioni europee, la destra, Mpa, partiti, Politica, raffaele lombardo, sicilia, storace, Politica
L'Mpa di Lombardo correrà insieme a La Destra di Storace. In vista delle elezioni Europee il presidente della Regione ha scoperto le carte, dopo una serie di incontri nella serata di ieri: “Siamo in fase avanzata – ha detto Lombardo attraverso una nota - in un discorso di alleanza con La Destra e con altri piccoli e grandi movimenti che si uniscono per cercare di superare questo iniquo e assurdo sbarramento del 4%.  Non credo – ha aggiunto - che la Lega oggi possa allearsi con nessuno, mentre il federalismo attende ancora l'ultimo passaggio al Senato. Un'alleanza rischierebbe di nuocere alla causa del federalismo stesso. Al posto loro non mi alleerei con nessuno e per questo abbiamo deciso di non percorrere questa strada”.
Una scelta, quella di Lombardo, che certamente farà molto discutere. Rotta quindi, in questa occasione, l'alleanza col Pdl, la scelta di unirsi a un partito che ha scelto proprio di respingere la logica del bipolarismo, ancora più netta dopo la recente nascita del Pdl, segna un momento importante nella vita della forza autonomista.
Ma non una marcia indietro: “Il nostro rapporto e l'alleanza con il presidente del Consiglio Berlusconi - ha precisato il Governatore  - sono solidi e forti. E' un'alleanza fondata non solo sulla stima e sulla simpatia, ma anche su un accordo politico che parla di attenzione nuova al Sud per superare il divario tra Nord e Mezzogiorno. E' il quinto punto del programma di governo”.
E l'attenzione per il Sud, secondo Lombardo, oltre a essere un problema  “di tutto il governo e tutti i ministeri, presidente del Consiglio in testa” dovrebbe passare attraverso l'istituzione di un  “ministero del Mezzogiorno”.
L'alleanza Mpa-La Destra, intanto, è confermata dallo stesso Storace: “Alle Europee – ha scritto l'ex An sul proprio sito - andremo con un’aggregazione ampia, in primis con l’Mpa di Raffaele Lombardo. Le dichiarazioni di ieri del presidente della regione siciliana – ha aggiunto - hanno trovato conferma nei colloqui che abbiamo avuto fino a tarda sera e nella volontà comune di sottoscrivere un documento politico che presenteremo nei prossimi giorni assieme al simbolo della campagna elettorale. Mettendo in primo piano il valore dell’autonomia e su questo punteremo sin dalle prossime ore ad aggregare anche altri soggetti politici”.