Live Sicilia

Aeroporti

Siglato accordo Enac-Regione
per gli scali siciliani


Articolo letto 502 volte

VOTA
0/5
0 voti

aeroporti, enac, lampedusa, palermo, pantelleria, protocollo, regione, sicilia, Dal Palazzo
E' stato siglato stamattina a Palazzo d'Orleans il protocollo d'intesa stralcio relativo agli investimenti destinati alle opere di adeguamento e potenziamento funzionale degli aeroporti siciliani di Palermo, Catania, Comiso e Trapani.
Il documento e' stato firmato dal vicepresidente della Regione Siciliana e assessore ai trasporti, Titti Bufardeci, dal presidente dell'Enac, Vito Riggio, dal ministero dei Trasporti e dalle societa' di gestione degli aeroporti siciliani. Si tratta della rimodulazione dell'Accordo di programma quadro sul trasporto aereo del 2001 e dello start up per un nuovo Apq dedicato allo stesso settore di riferimento, che sara' finanziato con la programmazione comunicata ria 2007/2013.

"Grazie alla proroga concessa dalla Commissione Europea, che sposta al 30 giugno di quest'anno il termine di programmazione per il periodo 2000-2006 - spiega Bufardeci - abbiamo avuto la possibilita' di attribuire ulteriori risorse del PON Trasporti, le cosiddette risorse liberate, a progetti gia' finanziati o a nuove iniziative da finanziarie. Con questo protocollo si individuano anche i progetti che saranno inseriti nel nuovo accordo di programma e con la prossima programmazione comunitaria".

Questa la tabella riepilogativa della rimodulazione con le risorse liberate.

Risorse liberate dal Pon Trasporti 2000-2006: 70.280.231 euro
Interventi previsti: Pantelleria (ampliamento aeropax e sistemazione aree terminali, adeguamento resa e pista di volo, adeguamento infrastrutture di volo); Lampedusa (adeguamento infrastrutture volo normativa ICAO, viabilita' perimetrale, nuova aeropax e piazzale sosta aeromobili); Palermo (reti idriche e fognarie, adeguamento infrastrutture air side II lotto e ampliamento piazzale sosta aeromobili)