Live Sicilia

In Abruzzo giunti i soccorsi dell'Isola

Terremoto, la Sicilia che aiuta


Articolo letto 680 volte

VOTA
0/5
0 voti

aiuti, giovanni ilarda, protezione civilia, sicilia, siciliani, solidarietà, terremoto abruzzo, Cronaca
Dopo avere incontrato il presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, l'assessore alla Presidenza della Regione siciliana, Giovanni Ilarda, ha visitato il centro di coordinamento generale degli interventi di Protezione Civile che ha sede nella scuola allievi sottufficiali della Guardia di Finanza, a 4 chilometri da L'Aquila.

L'assessore si e' poi spostato nella zona colpita dal terremoto assegnata alle cure della Protezione civile della Regione siciliana. Si tratta del comune di Tornimparte dove opera la colonna mobile giunta ieri dalla Sicilia. Lì è stata allestita una tendopoli composta da 90 tende a scopo abitativo e 10 tende destinate ai servizi comuni ed al coordinamento, una cucina da campo, ed un sistema di forniture idrica, gestito attraverso un'autobotte da 7.500 litri, ed elettrica gestito attraverso un gruppo elettrogeno da centoventi Kwh; 160 i volontari siciliani impegnati nella gestione del campo.

"I circa 3000 abitanti del Paese - dice Ilarda - in queste ore dipendono, in tutto e per tutto, dall'attivita' dei siciliani. Ho visitato le cucine da campo impegnate nella predisposizione del cibo, la tenda adibita a sala mensa, il centro di prima accoglienza allestito dalla nostra Protezione Civile ed ho preso visione del sistema di supporto operativo fornito dal Corpo Forestale della Regione siciliana che si sta occupando della vigilanza anche allo scopo di prevenire atti di sciacallaggio. Posso certamente dirmi orgoglioso - prosegue l'assessore alla Presidenza - dell'attivita' che stanno svolgendo i nostri uomini. Ho espresso a tutti loro la piu' sincera gratitudine personale ed istituzionale".

Al termine della sua visita Ilarda ha incontrato il sindaco di Tornimparte, Antonio Tarquini, che gli ha espresso commossa gratitudine per quanto la Sicilia ed i siciliani stanno facendo per la comunità locale. Ma la solidarietà dei siciliani non si ferma agli interventi di Protezione Civile pura: "In queste ore - dice Ilarda - sto ricevendo numerose telefonate da parte di sindaci dei paesi dell'isola che hanno raccolto il mio invito lanciato appena ieri a contribuire finanziariamente attraverso un sms secondo le modalità che sono riportate sul sito internet della Regione siciliana (www.regione.sicilia.it)".

"In ultimo - comunica l'assessore alla Presidenza - ho aderito alla richiesta del sindaco di Buscemi disponendo che l'elicottero della Protezione Civile siciliana si occupi del trasferimento, proprio a Buscemi, delle salme delle due vittime siciliane del terremoto".