Live Sicilia

Feste

Pasqua, le vacanze dei politici siciliani?
Soprattutto tra amici e in famiglia


Articolo letto 482 volte

VOTA
0/5
0 voti

amici, famiglia, paqua, politici, siciliani, vacanze, Politica
Vacanze di Pasqua in famiglia e in compagnia degli amici più cari: da Destra a Sinistra la maggior parte della classe politica siciliana ha scelto di trascorrere il week-end pasquale, lunedì dell'Angelo compreso, tra le mura domestiche.
Farà così il presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, che si riposerà nella sua casa di campagna di Grammichele, in provincia di Catania. Gli unici a trascorrere le festività lontano dalla Sicilia saranno il presidente dell'Ars Francesco Cascio e il capogruppo del Pd a Sala d'Ercole Antonello Cracolici: entrambi accontenteranno i desideri dei rispettivi figli accompagnandoli a Gardaland, il famoso parco dei divertimenti in provincia di Verona.
"Trascorrerò questi giorni con i miei figli - dice all'ITALPRESS Cascio -, torneremo lunedì e martedì sarò già a lavoro". Così anche Cracolici: "Andrò qualche giorno a Gardaland per fare felice mia figlia".
In casa Pdl il capogruppo all'Ars Innocenzo Leontini, reduce da una non facile trattativa sulla riforma sanitaria, si rifugerà nella sua casa di Ispica, nel Ragusano: "Saro' a lavoro fino a venerdì - dice -, poi spero di poter trascorrere qualche ora di relax dedicandomi alle mie due passioni del pianoforte e della lettura".

Pasqua al mare per Salvino Caputo, presidente della commissione Attività produttive dell'Ars: "Passerò il week-end in famiglia nella mia casa di Kartibubbo, a Campobello di Mazara, e martedi' tornerò al lavoro in commissione".
Due giorni in un bed and breakfast sull'Etna, nella zona di Castiglione, invece, per Fabio Mancuso, presidente della commissione Ambiente dell'Ars. Pasqua "di relax", nella sua casa di Trecastagni, in provincia di Catania, anche per il parlamentare regionale del Pd, Giovanni Barbagallo ("finalmente avro' il piacere di trascorrere qualche ora in compagnia di familiari e amici di vecchia data"), mentre il collega di partito Bruno Marziano tornerà nel Siracusano: "A pasquetta - dice - mi cimenterò nella preparazione della ricotta, da mangiare rigorosamente con pane casereccio".
Il capogruppo dell'Mpa a Sala d'Ercole, Lino Leanza, sarà a Catania in compagnia della figlia e dei nipoti, mentre il suo "pari grado" dell'Udc, Rudy Maira, non riuscirà a staccare del tutto la spina dalla politica: "Tornerò a Caltanissetta per seguire i riti religiosi della mia città e stare con il mio nipotino Francesco di 18 mesi, ma mi ritaglierò anche un po' di tempo per organizzare le liste in vista delle amministrative di giugno in citta'".