Live Sicilia

SINDACATI

Cisl, a Catania 400 delegati per congresso regionale


Articolo letto 372 volte

VOTA
0/5
0 voti

Catania, cisl, congresso regionale, Le brevi
CATANIA. Quattrocento delegati (di cui 60 non italiani, tra europei, nordafricani e orientali) in rappresentanza dei 382.294 iscritti in Sicilia parteciperanno da dopodomani, giovedi' 16 aprile, alle Ciminiere di Catania, al 10° congresso regionale della Cisl siciliana. L'assise sara' conclusa sabato 18 dal leader nazionale Raffaele Bonanni.
Sara' l'occasione per fare il punto sullo stato di salute del sindacato. E per raccogliere "l'appello in favore degli ultimi degli ultimi" che, con un videomessaggio, lancera' dai maxischermi del congresso il nunzio apostolico in Burkina Faso, l'arcivescovo Vito Rallo.
Ma la parola d'ordine, all'indirizzo del governo della Regione siciliana, sara' "concertazione operativa". "Con un pacchetto delle idee di governo - spiega Maurizio Bernava, segretario generale della Cisl Sicilia - che porteremo al tavolo di istituzioni e forze politiche e sociali della Regione. L'intento e' di rimettere in moto l'economia della regione nella quale la disoccupazione giovanile e' al 37,2% e il tasso di poverta' tocca quota 30,6%".
Durante la tre giorni, uno spazio sara' dedicato al tema dell'acqua quale "bisogno primario e diritto negato in tanta parte del pianeta". La Cisl, tramite l'Iscos, il suo ente per la cooperazione Nord-Sud, lancera' iniziative di solidarieta' in favore di Burkina Faso e Burundi, i due paesi piu' poveri al mondo. In Burundi, anche in collaborazione con l'associazione Jus Vitae di Antonio Garau sacerdote siciliano di frontiera.