Live Sicilia

Nel Palermitano, i fatto risalgono agli anni '90

Aveva abusato di tre minori
arriva condanna per l'imbianchino


Articolo letto 860 volte

I fatti risalgono agli anni compresi tra il 1989 e il 1997, e sono stati commessi nel territorio di Castellana Sicula ai danni di tre bambini (due femmine ed un maschio) all'epoca minori di 14 anni. Fiorenza nel 1997 venne arrestato per avere rivolto le sue morbose attenzioni nei confronti dei tre minori, suoi vicini di casa

VOTA
0/5
0 voti

castellana sicula, imbianchino, libidine, mario fiorenza, pedofilia, violenza sessuale, Cronaca
I carabinieri hanno arrestato un imbianchino in pensione riconosciuto colpevole dei reati di violenza carnale, atti di libidine violenti e atti osceni commessi su minori. In manette e' finito Mario Fiorenza, 74 anni, di Castellana Sicula (Pa). L'uomo, raggiunto da un'ordinanza di carcerazione emessa dalla Procura Generale presso la Corte d'Appello di Palermo - Ufficio esecuzioni penali, è stato condannato, con sentenza definitiva, alla reclusione per una durata di 5 anni e 10 mesi.

I fatti risalgono agli anni compresi tra il 1989 e il 1997, e sono stati commessi nel territorio di Castellana Sicula ai danni di tre bambini (due femmine ed un maschio) all'epoca minori di 14 anni. Fiorenza nel 1997 venne arrestato per avere rivolto le sue morbose attenzioni nei confronti dei tre minori, suoi vicini di casa. Un caso scabroso che venne alla luce a seguito dei racconti delle vittime. Le violenze si sarebbero svolte in luoghi isolati alla periferia del comune di Castellana Sicula.

L'arrestato, a conclusione dell'iter processuale giunto fino in Cassazione, deve ora scontare la pena e per questo e' stato trasferito presso la casa circondariale di Termini Imerese.